Notice: Constant WP_MEMORY_LIMIT already defined in D:\home\inarchlazio.it\httpdocs\wp-config.php on line 199
festa dell’architettura – INARCHLAZIO

festa dell’architettura

Al via la prima edizione della Festa dell’Architettura di Roma. L’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, la Casa dell’Architettura e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia¬†presentano¬†Index Urbis, curata dall’architetto Francesco Garofalo, che si svolger√†¬†dal 9 al 12 giugno 2010.

I luoghi della Festa dell’Architettura sono quattro: la¬†Casa dell’Architettura – Acquario Romano, l’Auditorium Parco della Musica, il MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo e il MACRO Testaccio.

Oltre cinquanta gli¬†eventi collaterali¬†che coinvolgeranno la citt√†, grazie all’adesione di numerose istituzioni ed associazioni.

La Festa sar√† inaugurata dalla lectio magistralis dell’architetto portoghese¬†Alvaro Siza Vieria, Premio Pritzker nel 1992 e medaglia d’oro del RIBA nel 2009.

 

Come ha scritto Kevin Lynch in¬†The Image of The City¬†(1960) nella citt√†¬†“non vi √® alcun risultato finale, solo una successione continua di fasi“. Questa caratteristica si attaglia a Roma pi√Ļ che a qualsiasi altro luogo e invita tutti a partecipare attivamente allo sviluppo della citt√†, anche attraverso l’architettura.

La Festa dell’Architettura di Roma ha l’obiettivo di raccogliere le riflessioni sulla citt√† proposte sia da esperti, sia dalla comunit√† culturale e civile, attraverso il confronto con altre metropoli.¬†La nostra citt√†,¬†infatti, custodisce un patrimonio storico inestimabile di monumenti e spazi urbani, ma √® anche un deposito di idee e un laboratorio di nuovi progetti in costante evoluzione. La proposta culturale della Festa √® l’osservazione analitica della citt√† di Roma, del suo sviluppo e del suo ruolo futuro nel panorama architettonico internazionale contemporaneo.

“L’architettura √® un valore fondamentale nella storia della comunit√† italiana –¬†afferma Amedeo Schiattarella, Presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia¬†– Organizzare una festa e non un festival significa voler coinvolgere l’intera citt√† in una riflessione collettiva sul presente e sul futuro possibile¬†di Roma. L’Amministrazione Comunale, che condivide questi due assunti, considera la Festa come punto di approfondimento necessario rispetto all’iniziativa Millennium”.

 

Rispetto al Progetto Millennium Roma Capitale 2010-2020 Stati Generali della Citt√† di Roma, la¬†Festa dell’Architettura di Roma¬†approfondisce i grandi temi della trasformazione dal punto di vista architettonico e urbanistico. √ą l’occasione per una¬†grande rassegna internazionale,¬†che coinvolge anche i protagonisti di grandi eventi di trasformazione come l’Expo di Milano e le prossime Olimpiadi di Londra. Il taglio dell’evento, i suoi contenuti e le partecipazioni costituiscono una grande opportunit√† per lanciare temi e progetti di sviluppo futuro in vista del 2020, della candidatura olimpica, e non solo.

Numerosi i grandi architetti italiani e stranieri che intervengono su temi specifici che oggi appaiono rilevanti per Roma, i così definiti NODI della città contemporanea, come James Corner РField Operations, Bernard Tschumi, Eduardo Souto De Moura, Massimiliano Fuksas, Yvonne Farrell e Shelley McNamara РGrafton Architects, Anne Lacaton e Jean-Philippe Vassal, Stefano Boeri, Richard Burdett. Incontri di approfondimento anche con protagonisti della creatività, della cultura e della comunicazione, tra gli altri Serge Latouche, Walter Siti, Eyal Weizmann e Maurizio Ferraris ed una serie di FORUM con amministratori, committenti e progettisti, per confrontarsi con il pubblico sui percorsi da individuare a medio e lungo termine.

Nel programma della Festa dell’Architettura di Roma, tre importanti¬†MOSTRE: il 9 giugno si inaugura alla Casa dell’Architettura – Acquario Romano¬†“Rome.¬†The Centre(s) Elsewhere”¬†a cura del Berlage Institute, Rotterdam – Capital Cities Research Program. Sono previste comunicazioni di¬†Elia Zenghelis¬†e¬†Alejandro Zaera Polo. Al Macro Testaccio, ci sar√† alla Pelanda una installazione interattiva¬†“Atlante Roma / ABC Roma”, e nel padiglione 9A una mostra del fotografo americano¬†Joel Sternfeld¬†sui paesaggi di New York e Roma.

Un fitto programma di appuntamenti, quindi, fatto di incontri, lezioni, mostre, convegni e conferenze, presentazioni di libri, rassegne di video e film, installazioni e anteprime di progetti, che sarà presentato alla stampa venerdì 4 giugno 2010, alle ore 12.00, in Campidoglio.

 

Sito internet ufficiale della Festa dell’Architettura di Roma¬†
www.indexurbis.it

Il Presidente Amedeo Schiattarella

invita tutti gli iscritti all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia

 

alla prima edizione della

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA

INDEX URBIS

 

9-12 GIUGNO 2010 (eventi ufficiali)

27 MAGGIO-28 GIUGNO (eventi collaterali)

 

Gli oltre 100 appuntamenti della Festa rappresentano una straordinaria occasione per far crescere una consapevolezza sul ruolo che questa attivit√† umana riveste nella vita individuale e collettiva di una citt√†. Un’occasione, quindi, per tornare a suscitare una domanda sociale di Architettura. A partire dal 9 giugno, alla Casa dell’Architettura, con la lezione inaugurale di Alvaro Siza.

 

Per consultare la programmazione degli eventi è attivo il sito internet ufficiale della manifestazione www.indexurbis.it

 

 

Per informazioni: Casa dell’Architettura

Piazza Manfredo Fanti 47 – 00185 Roma – Tel. 06.97604598

Fax 06.97604561
Email: info@casadellarchitettura.it – web: www.casadellarchitettura.it / www.architettiroma.it

 

La Festa dell’Architettura di Roma √® promossa dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, dalla Casa dell’Architettura e dall’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia